Ascolta la canzone di Realtà Italia "Eppure una speranza c'è"

NEWSLETTER



Per essere sempre aggiornato iscriviti!

La nostra carta dei valori

Alla base della nostra azione politica ci sono le Persone, con i loro Diritti Fondamentali, tutelati dalla nostra Carta Costituzionale e dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo.

Tutti i Diritti, quando non esistano impedimenti psicofisici, sono generatori di altrettanti Doveri.

Nella crisi economica più grave dal dopoguerra, non si tratta di mettere un tetto alla ricchezza ma di porre un limite invalicabile alla povertà: e questo in sostanza significa difendere e promuovere la dignità della Persona. Nessuno deve lasciare indietro nessuno. Perché ciascuno di noi è Stato. E tutti siamo lo Stato.

Solidarietà come sentimento civico e non si tratta di "carità": con la solidarietà si trae rapidamente chi ha bisogno fuori dal disagio economico e sociale, rimuovendo le cause che impediscono alle persone di vivere dignitosamente.

Combattiamo e denunciamo qualsiasi forma di privilegio ed abuso.

Trasparenza ed equità: Stato e cittadini sono sullo stesso piano.

Il nostro Territorio e le sue ricchezze sono patrimonio da consegnare alle future generazioni.

Incentivare e promuovere la Cultura, non solo come conoscenza, ma per riscoprire il senso comune di appartenenza ad una Nazione, ad una Comunità, se pur inserita e plasmata in un contesto europeo.

Realtà Italia in Europa: viviamo in uno Stato unitario ma promuoviamo e progettiamo forme di federalismo per le Regioni e i Comuni, senza mai dimenticare l'interesse nazionale.

Non è più tempo di contrapposizioni fra l'identità nazionale e quella europea. Si tratta, in realtà, di un "ritorno al futuro", verso un'identità globale e plurale di cui l'Europa rappresenta il naturale contenitore. Un'Europa però che deve essere Comunità di popoli.

Vogliamo uno Stato "leggero" che viva di sussidiarietà orizzontale.

Siamo per le grandi riforme costituzionali come l'elezione diretta del Capo dello Stato e del Presidente del Consiglio, il monocameralismo, la cancellazione delle province e degli enti inutili. Sono riforme che favoriranno efficienza nell'azione di Governance e consentiranno veri e duraturi risparmi sulla spesa pubblica.

Calabria Campania Abruzzo Molise Basilicata Puglia

youtube

Ultimi video - Realtà Italia